1

Insalata di pasta

Un sospiro di sollievo e pranzo in spiaggia


E’ vero. E’ più di una settimana che manco dal blog. Me ne scuso con i miei dieci lettori.
A volte ci sembra che la vita sia frenetica. Vortica intorno e dentro di noi. Che corriamo qua e là, sbattiamo contro muri e vetrate, facciamo piani, organizziamo la vita nostra ed altrui, ci inquietiamo se le cose non vanno come le esigiamo, come le abbiamo pensate …ogni tanto, è vero, qualcuno inciampa, o cade, o vola lontano, ma non capita a noi, mai, a noi no. E continuiamo a correre, vorticando e sbattendo, pensandoci immortali.
Poi, a volte, qualcosa ci passa accanto, un gelo feroce ci sfiora. E ci fermiamo, paralizzati da stupore e paura. E il domani sembra aria sottratta a forza, il respiro che manca; il cuore salta un battito, uno solo, ma sembra un’ eternità.
Poi mani gentili ti indicano la strada, ancora aperta davanti a te. Va tutto bene. Un sospiro di sollievo. E sorridi, per un attimo. E poi riprendi a correre, ma più attenta, guardandoti intorno un poco. Osservando di più. Sbattendo meno contro le vetrate del giorno. Godendo della luce tiepida del sole, dei ciottoli aguzzi sulla riva, del gemito stridente del gabbiano. Corri. Ma più piano.

E oggi torno qui e vi lascio una ricetta rubata. Come sono sempre le ricette, in fondo. Che passano di mano in mano, di pentola in pentola. Questa l’ho rubata qui e l’ho fatta molte volte. Piace a tutte in casa, anche alla biondina venuta da lontano, che è abituata a cibi diversi, ma non disdegna certo sapori esotici, ed è la più curiosa nell’assaggio di piatti inconsueti.

Pasta fredda con salmone, melone, avocado.

350g pasta (penne, farfalle o conchiglie)
2 etti di salmone
2 grosse fette di melone
1/2 avocado
1 manciata di pinoli
succo di 2 arance
olio extra vergine di oliva
foglie di basilico

Cuocere la pasta. scolarla al dente e raffreddarla immediatamente, versandola in un largo vassoio, preventivamente refrigerato in frigorifero.
In una insalatiera capiente porre il salmone, tagliato a pezzetti, poi il melone e l’avocado tagliati a tocchetti,i pinoli ( se volete, e avete tempo, tostati un poco per rilasciare il profumo), il succo dele arance e l’olio e.v.o.
Unire la pasta raffreddata, mescolare bene e aggiungere il basilico spezzettato. Mettere in frigorifero fino al momento di servire, o nel frigo portatile se la portate inspiaggia o ad un pic nic.

Comments 1

  1. Pingback: Mezze maniche fredde mediterranee La Melagranata

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *