La Melagranata

 

Voglia di coccole


Stasera ho freddo. Sono stanca. Commissioni in centro, pieno di passanti frettolosi e maleducati, di chiasso e confusione, di rumori convulsi, di luci accecanti. Una spesa pesante, tante cose da organizzare, pensieri e fatiche quotidiane: niente di grave. Solo stanchezza. E voglia di tornare a casa, un bagno caldo, una buona cena, due coccole con le bimbe. E allora in cucina, il pensiero di un piatto confortante. Una crema calda, bianca e vellutata. Una coccola soffice e profumata. Che calma il malumore, che conforta lo smarrimento. Che regala qualche minuto di tenerezza.
Domani si riparte: con le preoccupazioni, la salita quotidiana, le piccole grandi bufere.
Ma stasera, un po’ di coccole, please.

Crema di sedano rapa.

sedano rapa, 1
cipolla (o porro), 1
patata, 1
burro, 1 noce
olio e.v.o., q.b.
finochietto, barba di finocchio o aneto

Far sciogliere in una casseruola il burro e rosolare la cipolla tagliata a pezzi.
Aggiungere il sedano rapa, pelato e tagliato a pezzetti e farlo rosolare. Unire poi la patata tagliata a cubetti.
Coprire di acqua e salare. Coprire e far cuocere fino a che la verdura sarà morbida, massimo 30 minuti.
Frullare con il frullino ad immersione.
Versare nelle ciotole, condire con un filo d’olio e.v.o. (se avete l’olio all’aglio ursino sarà spettacolare!). Aggiungere un ciuffo di finocchietto selvatico, o la barbetta di finocchio, o aneto.

0 Commenti

Non ci sono commenti...

Se vuoi commentare compila il form in basso.

Lascia un commento