Danubio

Le ricette per le feste. Il Danubio

Inizio a postare qualche ricetta che abbiamo eseguito alla festa di compleanno di Flavia. Il merito di questa va tutto alla festeggiata, che l’ha preparata con le sue manine!!!Io ho pensato solo ad assaggiarla, e vi assicuro che è buonissima!
P.S. Secondo me potete farcirla con quel che più vi aggrada…salumi, pezzettini di carne o pollo, verdure, erbe aromatiche, ecc…

Danubio, di Elisabetta Cuomo

250 gr di farina forte tipo manitoba (io ho usato quella tagliata “americana della Spadoni”)

250 gr di farina 00

80 gr di burro

2 uova

100-150 gr di latte

20 gr di zucchero

15 gr di lievito di birra

10 gr di sale

200 gr di fontina o asiago a cubetti

200 ge di prosciutto cotto a cubetti

Mescolare le farine con le uova e metà del latte,senza lavorare troppo l’impasto,far riposare mezz’ora(autolisi).Riprendere la lavorazione unendo il lievito sbriciolato e qualche cucchiaio di latte e lo zucchero,lavorare col gancio e far prendere corda.Unire il burro un pò per volta,a pezzetti,lavorare ancora e unire il latte rimasto un cucchiaio per volta,far assorbire e poi continuare ad impastare.Il sale va aggiunto quasi a fine lavorazione,sciolto in poca acqua tiepida.Per ottenere un danubio morbidissimo è necessario che l’impasto incordi bene e che a fine lavorazione risulti lucido,liscio ed elastico(io uso il Bimby…vel. spiga per circa 4 minuti+ altri 2 minuti circa).La quantità di latte può variare perchè l’assorbimento dipende anche dal tipo di farina usata.Al posto della miscela indicata da me si può usare una buona farina per il pane rinforzata con W280-320,tipo la Caputo busta rossa o Alimonti per pizza.

UNa volta finita la lavorazione(che di solito dura 25-30 minuti)porre il panetto a lievitare per 1 ora emezza circa,poi si formano le palline grandi come una piccola albiccocca e si farciscono con il formaggio e prosciutto,si mettono in una teglia con carta forno(da 24 cm)vicine se si vuole un danubio alto,distanti 1/2 cm se si desidera un danubio con bocconcini più distanziati.Si fa lievitare ancora,per 2 ore e mezza circa,si spennella con uovo sbattuto e si inforna a 170° per 25-30 minuti.

Per la lievitazione lenta,in frigo,si tiene l’impasto a 5° per 6-7 ore,poi si formano le palline e si fa lievitare in un luogo tiepido(sui 24°)fino al raddoppio-

Io per mia comodità preparo sempre il Danubio anche due settimane prima quando ho preparato il danubio (cioè ho fatto le palline e le ho messe nella teglia), lo metto in freezer, poi il giorno che mi serve lo tiro fuori prima di un bel po’ (es. la sera precedente se mi servirà per pranzo, oppure la mattina per la sera), mettendolo nel forno spento a scongelare e a lievitare… ed è sempre un successone!!!!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *