Un viaggio a Siena

Un viaggio a Siena a trovare amici speciali

Una terra d’incanto, fatta di curve morbide e dolci, di bellezze antiche e fiere, di borghi intatti nel tempo e nella storia, di cibi antichi, rituali vivi nella memoria e nel cuore, di vini preziosi, vellutati e maschi.
Qualche giorno magico, sospeso nel tempo, lento e dolce nello scorrere delle ore, accarezzato dai colori della terra antica, del verde fresco dell’erba e delle gemme, dai profumi intensi dell’acacia, dalla pioggia sottile, un po’ infida che ha cercato, invano, di guastarci la festa.
Qualche foto che racconta di un Poggio, aggrappato ad un cielo incredibilmente ampio e proteso verso un orizzonte inafferrabile..



Costruzioni di pietra, che sorridono allo scorrere placido del tempo, dolcemente appoggiate a botti capienti, a fiori profumati, a spazi ordinati e sereni…



Interni luminosi ed accoglienti, in attesa..



Vini pregiati, rari, preziosi, morbidi e avvolgenti, dai profumi intensi…e il sorriso complice, di chi sa…

Borghi antichi si ergono fieri e bellissimi, spingendo lo sguardo lontano, attraverso le distese verdi dei campi


Acciottolati ripidi, curati dalle mani dell’uomo, che rispetta e fa rivivere pietre e piccole piazze



riapre e ridà vita a botteghe antiche…


Nel piccolo borgo, un sorriso ironico e sapiente …


E poi, scivolando su vie di campagna che si srotolano tra vigne e grappoli di acacia, arriviamo a Siena, dorata e quieta, elegante e bellissima…



E per il Corso, il corteo scanzonato degli Universitari, chiassosi e buffi..

poi botteghe raffinate, di erbe, di spezie, di carta preziosa, di cibi superbi..

Poi ancora in campagna, da un produttore gentile e sapiente, colpito rabbiosamente dalla vita con un bastone nodoso, eppure pacato e paziente nel parlare di vino, di uve pregiate, di botti antiche




E la spesa è stata grande, avremo vino per l’inverno.

Poi uno spuntino gustoso, nell’antico Bar dell’Orso…


E ancora si sale, verso mura possenti, a guardia di un gioiello raro, sotto una pioggia fitta fitta, che non riesce a nascondere la bellezza incantevole, che porteremo nel cuore.



(1. continua)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *