6

Plumcake di cavolfiore, di Flora

Una domenica con…

 

(foto archivio melagranata)

 

Buonissima domenica a tutti.
Un augurio speciale al  primo gruppetto di bambini di Rocchetta, i più piccoli, che oggi festeggiano a La Spezia, l’entrata nella nuova casa famiglia temporanea. Una speranza che abbiamo tutte nel cuore è che anche per i più grandicelli si trovi presto un luogo idoneo.
Altre vostre ricette, oggi. Subito un buon cake, sano e profumato e poi a seguire, nel pomeriggio e sera, altre ricette, arrivate via mail, che trovano casa qui, per chi casa ancora non l’ha!! Ma quanto siete bravi!!!

Un suggerimento, anche se in ritardissimo, come tutto quello che faccio, ormai!!
Oggi è l’ultimo giorno della Festa della Zucca di Murta (Ge). Chi è di zona, o nelle vicinanze, non se la faccia scappare!  Noi ci faremo giusto un salto per pranzo, ma vi assicuro che merita una visita serena e rilassata!

Plumcake di cavolfiore, di Flora.

Ingredienti:

1 cavolfiore freschissimo
3 uova intere
250 ml di besciamella (in alternativa 1 bric di panna da cucina)
100 gr di speck a cube
1 cucchiao di prezzemolo tritato
olio evo qb
sale, pepe, noce moscata qb
pane grattugiato  qb (per la gratinatura)

 Preparazione:

Cuocere il cavolfiore a vapore. A cottura ultimata, sbriciolarlo e rosolarlo in poco olio per circa 10 minuti a fuoco vivace, aggiustando di sale (questo passaggio può essere saltato, per ottenere un piatto più  leggero e salutare).
A questo punto travasarlo in una ciotola capiente e aggiungere tutti gli ingredienti, avendo cura di amalgamare delicatamente. Se il composto dovesse risultare troppo liquido aggiungere un poco di pane grattugiato; se invece dovesse risultare troppo denso, basterà un poco di latte. Lasciare riposare qualche minuto a temperatura ambiente. Nel frattempo ungere d’olio lo stampo da plumcake e spolverarlo con pane grattugiato.Versarvi il composto, livellarlo e spolverare la superficie con il pane grattugiato  e un filo d’olio. Fare cuocere in forno preriscaldato statico a 180°C per circa 45 minuti, e comunque fino a che la superficie non risulterà dorata.
Una volta cotto, lasciare intiepidire il plumcake, indi sformarlo e tagliarlo a fette non troppo sottili.

  Questa ricetta sprigiona un profumo irresistibile anche per coloro che dicono di non amare il cavolfiore ed è graditissima anche ai bambini.
Ottimo come contorno diverso, soprattutto con i wurstel.
Un caro abbraccio e in bocca al lupo

Flora

Comments 6

  1. pippi

    particolare e adatto anche a chi non adora il cavolfiore..così cucinato deve essere per forza goloso..

  2. federica

    Ancora i miei complimenti per lo spirito con il quale porti avanti l’iniziativa dedicata ai piccoletti di Rocchetta. E’ un piacere contribuire. ti lascio il mio link.
    dimmi se è ok o devo fare altro.

    buona domenica , federica

  3. Patrizia Post
    Author
    Patrizia

    @pippi: Vero? Questa ricetta è piaciuta moltissimo anche a me!
    @Monica: Buona domenica anche a te! E buona settimana, ormai 🙂
    @Federica: Grazie infinite…ora vado a prendere tutto!!
    @July: Grazie, che bontà!!!

  4. Pingback: Una ricetta per i bambini di Rocchetta Vara. La Melagranata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *