4

Penne con zucchini fritti e spaghetti con pomodorini confit

Due pastasciutte per l’estate!

 

Oggi mi sento generosa, dai! Vi offro due piatti di pastasciutta! 
Con la prima ricetta siamo in Sicilia. O meglio, a casa di Nonna Lucia. Sempre sull’onda della lettura del piccolo libro di Simonetta A.Hornby, i profumi e i sapori del cibo semplice e buono della tradizione  invade la mia cucina. Un piatto semplice e veloce, pieno di allegria! Utilizzate le piccole zucchine chiare: le siciliane, leggermente scanalate, o le liguri, dal fiore in boccio. Scegliete le foglie di basilico più verdi e profumate. Preferite un formato di pasta corta: penne, conchiglie, ditali, fusilli.
La frittura sia rapida, in buon olio evo, non si discute. Se volete strafare, utilizzate almeno un paio di cucchiaiate dell’olio di frittura per condire la pasta; se non volete osare, condite semplicemente con olio evo, sale e pepe. Il risultato sarà fantastico!
Noi prepariamo questa pasta anche con le melanzane, al posto delle zucchine. Ma questa sarà un’altra storia…e un’altra ricetta!

Pasta con le zucchine fritte.

 

350g di pasta corta (penne, mezze penne, fusilli, ecc)
6-7 zucchine chiare piccole
olio evo
basilico
sale e pepe

Affettare le zucchine (a rondelle, secondo tradizione, o a fette sottili) Friggerle rapidamente, facendole dorare in olio evo bollente, scolarle e metterne la metà sul fondo della terrina: profumarle con abbondanti foglioline di basilico.
Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla e versarla nella terrina. Mescolare, condire con olio evo (e un paio di cucchiaiate di olio di frittura- osate, ne vale la pena) , unite l’altra metà delle zucchine e cospargete con basilico fresco.

Spaghetti con pomodorini confit.

Seconda ricetta veloce veloce per pastasciutte estive.
Ve li ricordate questi?
Sono fantastici nel sugo della pasta!  Preparateli secondo questa ricetta, cospargendoli, prima di metterli in forno, di un trito d’aglio e erbe aromatiche, quelle che amate, timo, maggiorana, ecc…

350 g di spaghetti di grano duro
pomodorini confit (da 1 kg di ciliegini, ca)
aglio, 2 spicchi
basilico
olio evo
sale e pepe

Mettete a cuocere la pasta.
In una grande padella fate scaldare un paio di cucchiaiate di olio evo con un paio di spichi d’aglio, aggiungere i pomodorini, in quantità variabile a secondo del vostro gusto (io abbondo!). Spadellate pochi minuti.
Scolate gli spaghetti, versateli in padella e fateli saltare.
Profumate con basilico fresco. Voi che lo amate, condite con parmigiano grattugiato o meglio con ricotta dura!

Comments 4

  1. emanuela

    come sempre le cose semplici sono le migliori….quando poi la materia prima è di qualità il risultato è garantito. grazie per queste belle ricette.

Rispondi a Le Rocher Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *