5

Quasi muffin rapidissimi al cocco

Quasi un post e dei dolcetti rapidissimi al cocco.

 

Un chicco di melagrana. Anzi una Chicca.
Odore di sigarette bruciate e crema abbronzante al cocco. Anziani che giocano a Burraco, e sorridono tra le rughe. Istantanee di sorrisi e occhi che brillano. Bambini alla scoperta del mondo. Schizzi salati e gabbiani canterini. Canzoni stonate, nuvole, matite e pennarelli. Voglie. Parole. Punture di zanzare, respiri e lenzuola umide. Occhi verdi. Capelli bagnati, finestre spalancate e ghiaccio tra i denti. Motorino sempre in due, capelli al vento e lentiggini sul naso. Tuffi. “Leggereattentamenteilfoglioillustrativo” dello sciroppo per la tosse. Gambe che tremano e dita attorcigliate. Ciliegie e stelle cadenti. Complicità. Battiti. Brioches alla marmellata. Un’estate che sta passando troppo in fretta.

La casa vuota, non si sente nulla tranne che qualche uccellino e il rumore del vento tra le foglie. La cucina mi guarda, mi chiama. Ho fame, ho voglia di creare. Mamma oggi cucino io!

Chicca (la fotografa)

(quasi) Muffin rapidissimi al cocco.

3 uova
200 gr di zucchero
80 gr di farina
180 gr di noce di cocco grattugiata disidratata
Mescolare zucchero e uova con il cucchiaio.Aggiungere a poco a poco la farina,continuando a mescolare. Aggiungere il cocco disidratato. Amalgamare bene il tutto.Il composto deve risultare grumoso e morbido. Imburrare  piccoli  stampi ( tipo quelli da muffin) e riempirli fino a 3/4 con il composto.
Infornare a 180 gradi per 15/20 minuti.
Sfornare, lasciare intiepidire e cospargere di zucchero a velo:

Comments 5

  1. Aleale

    Niente burro… saranno leggeri e profumatissimi. E la semplicita di esecuzione fa venir voglia di accendere il forno anche con il cakdo (sono a Favignana e si muore…).
    Grazie Patrizia e grazie Chicca!

  2. Lucia

    Hai ragione, cara! Quest’estate sta passando troppo in fretta… 🙁 E pensare che c’è chi non vede l’ora che finisca! Passando dall’estate ai muffin… come sono soffici! Ma non contengono né olio né burro? Allora oltre che “quasimuffin” sono pure “quasidietetici” 😀 Li proverò. Buon Ferragosto!!!

Rispondi a Lucia Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *