6

Lentilab a Torino.

Lentilab a Torino: una giornata con 12 foodblogger 12.

 

Una giornata bellissima, quella di sabato scorso: a Torino, con Lentilab.
Invitata, qualche settimana fa, con altre 11 foodblogger, dalla Lenti, con una modalità garbata e raffinata (l’invio di un piccolo pacco-sorpresa, contente spezie varie e un sacchettino di bacche di ginepro) nei giorni scorsi ho dovuto “cercare” su twitter (#Lentilab) la mia “compagna” di avventura: l’altra blogger che aveva ricevuto un analogo sacchettino di bacche di ginepro.  Con questa  gentile caccia al tesoro  mi sono accaparrata una “compagna” simpatica e bravissima, Sonia, con cui ho condiviso fornelli e… ma andiamo con ordine.
Ognuna di noi poteva arrivare con un accompagnatore e la mia +1 è stata Antonia, a cui dobbiamo le belle foto che accompagnano il post.
Già perché, ovviamente un bel pizzico di Legge di Murphy ha colpito inesorabile! Da venerdì sera un virus gastrointestinale mi ha ridotto un purè: sono voluta partire ugualmente, per rispetto alla Lenti, che così gentilmente e garbatamente mi aveva invitato…ma è stata dura! Ho ovviamente, dimenticato di portare un sacco di cose…tra cui la reflex – ma si può? si vede che ero proprio fusa!!!- la mia fida moleskine e la mia pashmina rosa…! Non paga, durante la giornata al Lab, mi sono pure prodotta in un quasi svenimento, degno di una damina – scema- dell’ottocento! bleah!!
Siamo partite, dunque, al mattino presto, in treno, per Torino, dove, arrivando noi un’ora prima dell’appuntamento con le altre blogger, mi aspettava un’amica deliziosa, Paola, che non vedevo da molto, troppo tempo! Da quando, l’anno scorso, ha lasciato Genova per tornare nella sua amata Torino.

 

Baci e abbracci fortissimi…ve li risparmio! Sono molto privati…niente lacrimucce per voi! Colazione ( Paola e Antonia!  io un tè al limone) nella splendida Piazza San Carlo e tante chiacchiere e progetti… insomma presto (?) me ne andrò qualche giorno a Torino!
Alle 11 ho salutato Paola e con Antonia sono andata all’appuntamento con le ragazze: ho semplicemente attraversato la piazza, andandomi a sedere al bar di fronte, dove le blogger torinesi erano già riunite ad aspettarci: altra colazione (per loro! io, indovinate?.. un tè al limone, esatto!!) e sono arrivate da Milano tutte le altre, giunte da Bologna, Avellino, Irlanda…insomma un blograduno internazionale!!
Eccoci qui, con un caldo pazzesco a conoscerci, ri-conoscerci, chiacchierare!!

Ho potuto abbracciare Ambra, assolutamente deliziosa “dal vero” come immaginavo, seguendola da tanto sul suo bel blog, e Verù, che seguo dai suoi primi post, allegra e diretta, proprio come la si legge, Sara, elegante e gentile, Ramona, bravissima e solare.
Ho conosciuto Margherita, giovanissima mamma di due bimbe, Valentina e Giovanni, Federica, Giada
Dopo chiacchiere e colazioni, guidate, esortate e sospinte affettuosamente dal team di We Are Social,  siamo salite sul pullman che, attraversando la città, ci ha portato alla meta, il bellissimo Food Lab, dove abbiamo trovato Sonia, la mia “bacca di ginepro”, giunta direttamente qui da Milano!

Qui ci ha accolto Sara,  la giovane erede della famiglia Lenti che dal 1935 si occupa di produrre prosciutto cotto di alta e altissima qualità.

Sara ha il garbo antico della torinese di una volta e la capacità di guardare lontano di una giovane manager di oggi; accompagnata dalla splendida nonna, che ha cucinato con noi , ci ha spiegato come nasce un prosciutto cotto di qualità superiore, ci ha mostrato le spezie che lo aromatizzano e ci ha offerto una ” verticale ” di prosciutto Lenti, un assaggio delle tre differenti tipologie prodotte, tutte senza glutine, senza lattosio e senza conservanti.

Poi, sotto la guida di Giovanni Naviglia, executive chef di Food Lab, diplomato Alma e stage in vari ristorati stellati d’Italia (ha lavorato con Uliassi, Leoni, D’Amato) cominciamo a lavorare!

Siamo divise in sei postazioni, in ognuna, contrassegnata dalla spezia che ci contraddistingue, due foodblogger e i due rispettivi +1, ma visto che il marito di Sonia preferisce latitare (anche si si aggira nei dintorni pronto all’assaggio!!!) cucina con noi Roberto, del team Lenti, che è anche produttore di uno dei vini presentati in abbinamento ai piatti.

 

I piatti? Si quattro! un antipasto, Raviolo di prosciutto con asparagi, un primo, Risotto mantecato con piselli, e due secondi, Involtini di scamone e Bistecca di prosciutto. Come? Volete le ricette? Tornate domani mercoledì! Oggi solo chiacchiere e…resoconto di una bella, bellissima giornata, che si è conclusa con torcetti e marsala ( le altre! io acqua e limone, acc…!)
Baci a abbracci, la voglia di rivedersi presto, il saluto a chi va lontano e a chi si ferma qui,  un’ultima pausa in stazione, a svaligiare Feltrinelli, poi via in treno, si torna a casa.

 

 

Comments 6

  1. alberta

    che bella festa… ho provato subito l’ ultima ricetta “Financier à la tapenade”: stupendi !!!
    e davvero facili; in mancanza di mozzerelline e di basilico fresco di terrazzo (e’ ancora presto) ho rimediato con caprino “dolce” e basilico; grazie e speriamo che tu ti sia già ripresa dal malanno.

  2. alberta

    rettifico il precedente : al posto della foglia di basilico ho messo una punta di PESTO.

  3. Patrizia Post
    Author
    Patrizia

    @Dauly: Bellissima, davvero! Ciao Dauly!
    @Alberta: sono contenta che ti siano piaciute…bella la tua variazione!!

  4. Patrizia Post
    Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *