1

Terra Madre al Salone del Gusto 2012

Salone del Gusto 2012: fate il giro del mondo con me!

Uno splendido pomeriggio a zonzo tra Africa e Sud America, tra le eccellenze dei prodotti ungheresi e le spezie indiane, tra i merluzzi scandinavi e i tuberi del Senegal: il viaggio gastronomico e culturale nel padiglione del Salone del Gusto dedicato a Terra Madre valeva da solo il viaggio a Torino.
Profumi, colori, sapori e suoni dal mondo: una Babele gioiosa, interessante, ricchissima di suggestioni; centinaia di Paesi seduti alla stessa tavola, che si scambiano piatti, conoscenze, saperi e sapori.
E in mezzo a tutto questo i 400 metri quadri degli orti d’Africa, con i semi raccolti e piantati, le piantine fatte crescere in un anno di attenzioni e cure.
Tra baobab in polvere e dolci balcanici, prosciutto Pata Negra e semi di guaranà la musica di una jam session multietnica affascina e attira applausi. E poi progetti solidali, esperienze di riscatto dalla povertà, attraverso il recupero di eccellenze del territorio,  di grande dignità ed orgoglio dei produttori ad esporre le proprie esperienze. Questa è anche grande politica.
Il Salone del Gusto di Torino è stato anche tutto questo!

Comments 1

  1. Sabrina

    Che voglia di tornarci! Anche se sono stata colpita dal raptus di spesa compulsiva! Una fatica a trattenermi!
    Baci.

Rispondi a Sabrina Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *