8

Skillet Cranberry Vanilla Buckle

Ancora un piatto canadese  per l’Abbecedario Culinario Mondiale: il soggiorno in Canada, ospitato da Elena, sta per concludersi.
Da lunedì ci troverete in Brasile, a casa di Rosa Maria, per tre lunghe splendide e soleggiate settimane!

Non conoscevo quasi per nulla la cucina canadese:  curiosando tra siti e blog del Paese dell’acero ho scoperto moltissime ricette davvero interessanti, che mi riservo di provare e di farvi conoscere prossimamente.
Oggi un dolce: perché è di nuovo brutto tempo, piove e ho freddo.
Perché la Fotografa è lontana e la Perla accarezza il suo bel pancino tondo pieno di vita, perché tra lo sferruzzare coprifasce e cuffiette, mi va proprio una buona tazza di te, accompagnata da qualcosa di profumato e coccoloso.
Poso i ferri da maglia, arrotolo un gomitolo soffice e rosato, intreccio i nastri sottili.
In cucina gli ingredienti si allineano ubbidienti sul tavolo: dispongo il pane di burro,  sguscio le uova, sollevo piccole nubi di farina e zucchero, stappo con attenzione il bottiglino prezioso di essenza naturale di vaniglia, rotolo sulla grata i piccoli rubini scintillanti dei cranberries. Il dolce è in forno: un tiepido profumo di burro e vaniglia si sparge per la casa.
Ogni attesa è dolcissima.



dolce

Il dolce, la cui ricetta è stata trovata in questo bel blog d’oltreoceano, è un misto tra uno sformato e una torta vera e propria: rimane morbido e umido internamente e croccante sulla superficie.

 

Skillet Cranberry Vanilla Buckle

 dolce1
Per la crosticina superiore:
60 g di farina
75 g di zucchero semolato
30 g zucchero di canna chiaro
un buon pizzico di sale marino
55 g burro freddo, non salato, tagliato a dadini
2 cucchiaini di estratto naturale di vaniglia
Per il dolce:
200 g di farina
10 g lievito in polvere
un cucchiaino di sale marino
120 g di burro non salato, a temperatura ambiente
170 g di zucchero semolato
la buccia di 1/2 arancia grattugiata (se piace)
2 uova intere
1 cucchiaio di estratto di vaniglia puro
120 g di panna acida
2 tazze di cranberries freschi
Per la crosticina superiore:
Unite la farina, lo zucchero bianco e quello di canna chiaro, il sale ed il burro a dadini nella ciotola di un robot da cucina.
Azionate a brevi tratti, finché il composto è ridotto in briciole. Irrorate con la vaniglia e azionate ancora brevemente, sempre a impulsi. Coprite e conservate in frigorifero fino al momento di utilizzarla.
Preriscaldare il forno a 180°.
Imburrare una padella in ghisa da 20 cm. In una ciotola mescolate con una forchetta la farina, il lievito e il sale. Mettere da parte.
Nell’impastatrice munita di frusta o con le fruste elettriche, montate a crema il burro, lo zucchero e la scorza di arancia per 5 minuti, fino a quando sarà ben gonfio e spumoso. Aggiungete le uova, una alla volta, recuperando con una spatola l’impasto che dovesse fermarsi ai lati della ciotola. Incorporate la vaniglia. Aggiungete ora la farina, mescolata a lievito e sale, a cucchiaiate, alternandola con la panna acida, Unite la metà dei cranberries e mescolate delicatamente. Stendete il composto in modo uniforme nella padella imburrata. Cospargete i cranberries rimanenti sull’impasto, con delicatezza , poi distribuite le briciole di copertura sopra i mirtilli. Infornate e lasciate cuocere da 45 a 60 minuti, fino a che il dolce sarà leggermente dorato e fermo sulla parte superiore.
Servite il dolce tiepido o freddo, con l’accompagnamento di gelato alla crema se piace.

Note:
– Potete utilizzare i cranberries freschi, se li trovate, ma in caso  non aveste alternative potrete trovarli congelati.
– Non amo particolarmente la panna acida e quindi ho usato panna fresca leggermente montata.
– Se non trovate nel supermercato di vostra fiducia la panna acida, potrete ovviare unendo alla stessa quantità di panna montata qualche goccia di limone  e un pizzico di sale.

 

abc

Comments 8

  1. elena

    ecco questi sono i dolci che preferisco… semplici, ma che profumano all’infinito! Grazie di aver partecipato… la proverò di certo!

  2. rosanna

    Bello il dolce ma ancora più bella la notizia :o) una nuova creatura in arrivo !
    Fai i miei auguri alla Perla, che non mi conosce, ma tanti auguri anche a te perchè diventare Nonna deve essere un’emozione dolcissima
    Buona giornata, Rosanna

  3. Patrizia Post
    Author
    Patrizia

    Connessione ballerina fino a oggi, scusate il ritardo!
    @Elena: Grazie a te per averci accolto con tanta gentile ospitalità!
    @Erika: e come sempre una ricetta facile! Grazie!!
    @Morena: pesante una tonnellata, la padella! (leggero e fragrante il dolce )
    @Resyrm: Grazie! Fammi sapere se ti è piaciuto!
    @Rosanna: Grazie tesoro! Si è un’emozione pazzesca! E sono completamente rimbam…binita! Un bacio grande!

  4. Lucia

    Che buona questa ricetta!:-) Un dolce così finora non conoscevo. Non vedo l´ora di provarlo…;-)
    Un saluto da Santa Cristina. Lucia

  5. Patrizia Post
    Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *