La Melagranata

Dolci al cucchiaio

Pranzo di San Patrizio in verde, 3.

 

 

Eccoci al dessert. Verde ovviamente.
O utilizzavo una lucertola, o un kiwi. L’ultimo mi è sembrato più indicato.
Eton mess, gran pasticcio. Meringa, croccante e dolce, morbida soffice panna montata, fettine di kiwi e frutto della passione, seduttivo e colante.
Un dessert semplice, facilissimo e di un buono da non dirsi.
Buona Festa a tutti.
Là Féile Pàdraig sona dhuit!

[Leggi tutto]

Scritto da Patrizia il 17 marzo 2014 alle 07:55 / 0 Commenti / Link permanente

I Canneri. Il mio dolce per #Mangiare Matera.

 

 

Intendiamoci subito. Questo nome l’ho inventato. Non esistono, che io sappia, canneri nel panorama dei dolci italiani. La pasta proposta come ingrediente da dessert invece esiste eccome, basti pensare alle torte di tagliolini, alle lasagne dolci, alle tagliatelle.
Avevo già usato il pane per una precedente preparazione, la semola sarà nel piatto che vedrete domani: per il dolce volevo qualcosa di diverso, di semplice e un po’ antico. Quel pizzico di sicilianità acquisita, che ho in qualche parte del mio dna dei sensi e degli affetti, è spuntato fuori a suggerire di usare i bei paccheri, ricevuti nel pacco di Mangiare Matera, per comporre un dolce che gioca con la grande tradizioni dei cannoli, che a noi è piaciuto molto, che non ha grandi pretese e non costa neppure molto. Ecco quindi il mio secondo piatto, un dolce, per il Concorso indetto da Mangiare Matera e Scatti Golosi.
Avevo in dispensa un barattolo di pasta di fichi, preparata l’anno scorso, e dei pistacchi di Bronte dal profumo intenso, un poco di ricotta, una spolverata di cacao e il gioco è fatto.
Semplice.

[Leggi tutto]

Scritto da Patrizia il 24 novembre 2013 alle 12:16 / 5 Commenti / Link permanente

E rieccoci, con il menù per una cena e una nuova ricetta: la panna cotta alle ciliegie.

 

 

Che periodo, ragazzi! Tra amiche in visita, il progetto di Siena and Stars, impegni vari, famiglia ecc. non ho avuto un attimo per mettermi al computer. Queste pagine languono, non giro per i vostri blog, non. Punto.
Corro. Tanto. Ma mi sa che sia una caratteristica di moltissime donne: centomila cose da fare, equilibri, instabili, da mantenere ecc. Quindi la finisco qui.
Eccomi.
Una delle cose che ho fatto ultimamente è stata una cena, a casa di un’amica deliziosa, anzi, nel suo magnifico giardino pensile.
Il menù? Tutto Melagranata!
Abbiamo preparato:

[Leggi tutto]

Scritto da Patrizia il 02 luglio 2013 alle 02:19 / 8 Commenti / Link permanente

Oves moles

 

 

Immaginatevi le ombre e i silenzi di un convento di Carmelitane, ad Aveiro, Portogallo. I lembi delle lunghe vesti sfiorano i pavimenti tirati a lucido, le mani bianche delle monache accarezzano il legno antico profumato di cera d’api di inginocchiatoi  e credenze.
La cucina è ampia, luminosa, profuma delle spezie venute dalle colonie d’oltremare: sul fuoco caramella lo zucchero di canna, spandendo nell’aria il suo esotico aroma.
Una giovane suora sguscia uova in una ciotola capiente: gli albumi serviranno alle lavandaie del convento, che li useranno per inamidare le vesti, e alle sorelle che ne faranno ostie, per la Sacra Eucarestia. Che fare, però,  dei tuorli lucidi e densi? Non si può buttare il cibo.
Lo zucchero caramella nella casseruola di rame.

[Leggi tutto]

Scritto da Patrizia il 25 febbraio 2013 alle 10:20 / 10 Commenti / Link permanente