4

Pasticcio di sfoglia e batù.

La ricetta bastarda: pasticcio di sfoglia e batù.       Non me ne vogliano le amiche romagnole. Questa, come da titolo, è ricetta bastarda, bastardissima. Nata dopo un pomeriggio passato con la Fotografa a intrecciare cappelletti, con ancora del batù avanzato nella ciotola e senza più voglia di tagliare e avvolgere. Nata pensando ai racconti di Silvia sulla mnestra …

6

I caplèt. I cappelletti romagnoli

cappelletti

I Caplèt, un racconto e un libro per amore. La porta si aprì, nella nebbia dell’alba. Le donne arrivavano alla spicciolata, tirandosi sul capo gli scialli, ombre scure nel primo chiarore. Bisbigliavano, entrando nella cucina calda, per non svegliare i burdél, che dormivano nella stanza di sopra. A’t saludi, Leonilde. A’t saludi, Fedalma. Entravano in fretta, battendo gli zoccoli sulla …

5

Ravioli di pesce leggeri

Leggero, leggero.   Sono pigra. Pigra e distratta. Sarà il caldo, o la pioggia. Fatto sta che sono pigra. Lo confesso, poltrirei volentieri: spatasciata su un divano, un libro e, se è possibile, un po’ di musica. Leggera leggera. Sono pigra e non ho voglia di far nulla, neppure di cucinare. Cucino pesce, due o tre volte la settimana: perché è buono e fa …

Ravioli di scorfano con crudo di ovuli, pepe rosa e origano fresco.

Belli dentro.   Beh, brutto è brutto. Niente da fare. Ha un aspetto da bulldog collerico, tutto irto e sgarrupato. Incontrarlo d’improvviso, magari nel buio profondo, non deve essere tanto piacevole. Vederlo lì, ieri mattina, inerme ma ancora fiero, corrucciato e puntuto, mi ha immediatamente sedotta.. Lo avrei preso con me. Subito.  Nonostante fosse troppo grande, sicuramente. Nonostante l’inevitabile dispendio. Noostante …

Cannelloni alle verdure di primavera con zucchini dal fiore ripieno

Il mercato, un pastorello e i cannelloni L’altro giorno ero al Mercato Orientale, che tra l’altro non è per nulla esotico, ma prende il nome dalla ormai scomparsa Porta Orientale della città, accanto alla quale venne edificato nel lontano 1893. Ero dunque al Mercato Orientale, per contattare il pusher di patate viola, per un’amica di Roma in crisi d’astinenza! (Non …