food life photografy
La Melagranata

 

Il coniglio scappato.

 

Questa casa è uno zoo. L’avrete già capito, immagino.
Quando mi alzo, al mattino presto, la cagnolina alza lo sguardo assonnato, sotto le palpebre pesanti e scende dalla cuccia, scondinzolando. La gatta miagola, chiusa in cucina, aspettando che io entri a prepararmi il primo caffé della giornata. Si struscia sulle mie gambe, alla ricerca della carezza di buongiorno. La coniglietta rumoreggia nella sua gabbia grande come un hangar, saltella chiassosa, richiamando la mia attenzione: ogni mattina, bevendo il mio caffè davanti allo spettacolo di Genova che si sveglia sul suo mare lucente… mi viene in mente che mancano solo un paio di galline, che razzolino in soggiorno e richiedano a gran voce granturco ed attenzione.
E questo era solo il reparto “bestie”!
Poi ci sono gli amici: dell’una e dell’altra figlia, i miei, che han diritto di asilo ad ogni ora, del giorno e della sera. Ed arrivano in numero imprecisato e per motivi imprecisati: a pranzo, a merenda, a colazione la domenica o prima di scendere in Università, dopo cena, per condividere l’emozione di una partita di rugby in tv o per una riunione politica, per una pizza del venerdi sera (però mamma la prepari tu!) o per uno spuntino dopo cinema-teatro-concerto…
La mia casa è uno zoo. O un porto di mare (che poi, vivendo a Genova, non è mica questa gran scoperta!)
Così, per precauzione, ho sempre il congelatore pieno: di carni e pesci, di verdure e di dessert. Quando ho tempo e voglia, preparo basi e semilavorati (che so: semifreddi, tortini di cioccolato, pasta frolla e brisée, ripieni per le quiches, ecc.) così all’occorrenza, faccio presto a salvare una cena improvvisata.
Se.
[Leggi tutto]

Scritto da Patrizia il 07 ottobre 2011 alle 09:14 / 6 Commenti / Link permanente

Adagio, con moto (tipi da spiaggia 2)

pasta_manie 

 

Pomeriggio d’estate. Sabbia tra le dita dei piedi, le unghie dallo smalto scuro, il sole che scotta, sulla protezione 15, tanto sono già abbronzata!

Mai come la vicina d’ombrellone, certo, un fascio di muscoli semi-tonici,  palestrati, sotto la pelle marrone, un po’ incartapecorita, in effetti, ma con la massa di capelli biondo cenere, che non sembrebbero naturali neppure se avesse 21 anni, invece che sessantuno, vuoi mettere…

Pomeriggio d’estate, e tu sdraiata sul lettino, le goccioline d’acqua di mare che han lasciato sulla pelle areole saline, che sembrano squame argentee di una biscia al sole. 

[Leggi tutto]

Scritto da Patrizia il 24 agosto 2010 alle 09:48 / 0 Commenti / Link permanente

Ricette di Liguria: le acciughe al limone della Nonna Nena.

acciughe_al_limone1

 

Che ne dite di una ricetta semplice semplice, magari proprio nostrana, senza scomodare chef e cheffe d’oltralpe, d’oltremanica, d’oltreoceano?

Una ricetta per un piatto che più facile non si può: tre ingredienti, facciamo quattro va’! Ma tutti devono essere perfetti: freschi, puri, di prima qualità.

[Leggi tutto]

Scritto da Patrizia il 17 agosto 2010 alle 08:26 / 0 Commenti / Link permanente

Cake per la pace in famiglia.

 cake1

Oggi sono in città. Ho cose da sbrigare. Uffici dove andare, bollette da pagare. Devo ricordarmi di portare al mare cose che ho dimenticato qui a casa: tipo la macchina fotografica…così non posterò più foto orride come quelle di oggi, fatte (da me per la cronaca e buona pace della fotografa che esige la precisazione!!) con il telefono cellulare!

Oggi sono in città e la fotografa resta al mare con la nonna. E in frigo ho un mezzo peperone e una melanzana un po’ intristita.

Cosa c’entra, direte voi! Oh, c’entra eccome! Quando io non ci sono, mia mamma apre il frigo…le viene l’ansia da “Cosa ci sarà qui dentro?”.

[Leggi tutto]

Scritto da Patrizia il 03 agosto 2010 alle 10:59 / 0 Commenti / Link permanente